Comune di Dolceacqua
Home >> L'Amministrazione Risponde >> Pulizia del Lago: chiarimenti sui lavori
 

Pulizia del Lago

 

Si rende opportuno portare a conoscenza dell’opinione pubblica i fatti che hanno causato il ritardo dei lavori per la pulizia del lago:

-          Gli interventi di pulizia del Lago richiedono ogni anno maggiori autorizzazioni e costi, tuttavia si rendono necessari per l’incolumità pubblica in caso di inondazioni, per l’aspetto turistico del nostro Paese e per la fruibilità dell’area sotto gli impianti sportivi;

-          Il prelievo del materiale presente nell’alveo non è più di interesse per le cave come negli anni precedenti, le quali richiedono per il ricevimento del materiale il pagamento dello scavo e del trasporto;

-          L’intervento realizzato nel 2009 è costato al Comune 15.000 Euro;

-          I preventivi ricevuti per quest’anno variavano dai 6.000 ai 12.000 Euroa seconda delle lavorazioni;

-          Nel mese di aprile il Comune di Ospedaletti ci ha proposto di prelevare il materiale eccedente per le loro spiagge, prendendosi in carico tutti i costi di scavo e trasporto;

-          Dal mese di aprile ci siamo adoperati per attivare tutte le procedure necessarie ad ottenere le autorizzazioni previste:

  1. Studio e progettazione per il prelievo del materiale da presentare alla Provincia per l’autorizzazione;
  2. Richiesta autorizzazione al prelievo da parte dei Comuni di Ventimiglia, Vallecrosia, Camporosso e Bordighera;

-          Le autorizzazioni dei Comuni sono giunte rapidamente, ad eccezione di quella del Comune di Camporosso che è pervenuta solo a metà di luglio  a seguito della risoluzione di alcuni problemi tra i due Comuni;;

-          Avuta tutta la documentazione abbiamo richiesto l’autorizzazione alla Provincia per il prelievo, che è stata rilasciata in 5 giorni;

-          Tale documentazione è stata inoltrata dal Comune di Ospedaletti alla Ditta Finim preposta per contratto all’esecuzione dei lavori;

-          La Ditta Finim ha richiesto ulteriori verifiche ed autorizzazioni non ritenendo idonee e complete quelle redatte in occasione del prelievo avvenuto ad 1 km più a valle (zona La Vecchia), per cui ci siamo attivati immediatamente per ottenere:

  1. Analisi del materiale prelevato (Sabbia e Ferro)
  2. Autorizzazione della Caratterizzazione del Materiale
  3. Autorizzazione al stoccaggio del materiale nel Comune di Ospedaletti

-          A seguito di queste autorizzazioni la Ditta Finim, ha formalizzato l’incarico con la Ditta Tesorini che ha proceduto con l’avvio dei lavori.

Ci scusiamo con i Cittadini per il disagio creato, ma quando nel mese di aprile è stato deciso di accettare la proposta del Comune di Ospedaletti poiché a COSTO ZERO per il Comune, non avremmo mai immaginato un tempo così lungo per avviare i lavori, non potendo di certo prevedere le problematiche emerse e indipendenti dalla nostra volontà.

Tuttavia, abbiamo ritenuto doveroso cogliere questa opportunità che ci ha consentito di risparmiare dei soldi pubblici, in un periodo difficile come quello attuale; soldi che potranno essere utilizzati per altri interventi.

 

                                                                                                                                                                 Il Sindaco

                                                                                                                                                             Fulvio Gazzola