Comune di Dolceacqua
Home >> Ambiente: interventi e progetti >> La "Casa dell'Acqua"

BicchiereLa Casa dell' 'Acqua, non é altro che una fontana pubblica di acqua della rete, che garantisce  un servizio di qualità, rispettoso di precisi criteri tecnologici, normativi, etici e ambientali, il cui costo al cittadino di 5 centesimi il litro.

E' acqua microfiltrara reffrigerata naturale, parzialmente gassata e gassata.

L'utilizzo può avvenire a moneta oppure utilizzando un'apposita tessere ricaribile autonomamente direttamente dalla gettoniere.

La tessera è stata regalata dal Comune ad oltre 500 famiglie residenti.

 

Il progetto ha insito diversi vantaggi:

-          Utilizzo dell’acqua pubblica a km zero

-          Risparmio per le famiglie valutato intorno ai 200-250 euro all’anno

-          Creare sensibilità alle risorse naturali, al risparmio energetico e alla raccolta differenziata

-          Risparmio per il Comune di una elevata percentuale di rifiuti in plastica normalmente conferiti nell’indifferenziato e quindi un risparmio nei costi di smaltimento valutato in ca 4-5.000 Euro anno per un costo presunto di gestione della “casa dell’Acqua” valutato intorno ai 1.000 euro annuo.

-          Risparmio ambientale su i 300.000 litri consumati in 1 anno (dato in proiezione,  consentirebbero di risparmiare oltre 200.000 bottiglie di plastica. In questo caso sarebbero risparmiati oltre 1.8000.000 litri di acqua (è noto infatti che per produrre una bottiglia in plastica da un litro servono tra le altre cose: 7 litri di acqua), risparmiare ca 50.000 Kg di greggio, e la mancata emissione in atmosfera di 30.000 kg di Co2.

-          Le schede utilizzate sono numerate ed assegnate ad ogni famiglia, questo consente di conoscere quindi i consumi per singola famiglia (ed eventualmente creare sistemi a premiazione per incentivarne maggiormente l’utilizzo) ed avere un strumento da utilizzare in altri progetti legati ad altri servizi comunali.

          

  

Informazioni per l'utilizzo:

1-  viene erogata acqua refrigerata naturale, leggermente gassata o gassata.

2 - le quantità erogabili  sono:  1/2 litro, 1 litro e 1,5 litri

3 - il costo è di 5 centesimi il litro (la macchina non dà il resto)

4 - è possibile utilizzare monete (superiori ai 5 centesimi) oppure utilizzare un'apposita card

5 - come si utilizza:

- inserire le monete oppure appoggiare la card nell'apposito slot

- inserire il proprio contenitore 

- dicitare sulla testiera il numero corrispondente alla tipologia dell'acqua desiderata (naturale, leggermente gassata o gassata) ed il quantitativo adatto al contenitore in nostro possesso (1/2 litro, 1 litro e 1,5 litri)

- premere su tasto "erogazione"

- attendere la fine dell'erogazione per aprire lo sportello.

- al termine dell'erogazioni necessarie ricordarsi di ritirare la propria card

6. come ricaricare le card:

- appoggiare la card nell'apposito slot

- inserire le monete

- dopo pochi secondi l'importo immesso sarà registrato sulla card.

7. dove posso trovare le card

- il Comune sta distribuendo gratuitamente ai propri residenti 350 card (una per famiglia) le quali consentono una prima erogazione gratuita di 10 litri di acqua. Le card possono essere ritirate fino al loro esaurimento in Comune. Il rilascio della card richiede una registrazione relativa al numero della tessera consegnata.

- a breve saranno indicati una o due attività commerciali che potranno distribuire ulteriori card anche per i non residenti a condizioni economiche ancora da definire.

Per ulteriori informazioni rivolgersi in Comune.

 

 Immagine 081