Comune di Dolceacqua

Da oltre due anni il Comune di Dolceacqua ha instaurato una collaborazioen con la Società AzzeroCo2 attraverso un progetto denominato  ENTI++, grazie ad un protocoll d'intesa sottoscritto dall'Associazione Paesi Bandiera Arancione.

Grazie ad AzzeroCo2 il Comune ha potutto:

- analizzare la situazione energetica dei tre edific princpali quali, il Comune, le Scuole e l'ex palazzo Comunale, ricevendo un documento di analisi indicante gli interventi necessari per un risparmio in termini energetici (e di CO2) ed economici con intervetni sui sistemi di illuminazione e riscaldamento.

- la realizzazione del progetto che ha permesso di ricevere i Fondi Regionali per l'installazione dell'impianto fotovoltaico installato sulle Scuole

- la creazione di un Gruppo di Acquisto pubblico, per il Pellet

- la continua comunicazione su l'uscita di Bandi nazionali ed europei in campo ambientale ed energetco

- la consulenza su iniziative o interventi in campo ambientale ed energetico

 

Chi è AzzeroCO2

Ogni giorno in Italia vengono emesse un milione e mezzo di tonnellate di CO2. Una situazione in cui sono implicate le industrie, il sistema dei trasporti, gli edifici, le centrali elettriche e anche il nostro stile di vita. Ma le industrie devono continuare a produrre, i trasporti a trasportare e noi a vivere. Esistono però delle soluzioni, dei metodi innovativi e convenienti, delle tecnologie appropriate per migliorare l'impatto delle nostre attività.

AzzeroCO2 è una società che opera in questo scenario supportando imprese, enti pubblici e cittadini nel calcolare, ridurre e compensare le emissioni di gas ad effetto serra generate dallo svolgimento di varie attività. Accreditata come ESCo (Energy Service Company), AzzeroCO2 fornisce consulenza tecnico-scientifica definendo strategie di efficienza energetica, promuovendo fonti rinnovabili, mobilità sostenibile e offrendo supporto nella scelta e nell'uso dei materiali.

Il Protocollo di Kyoto è stato il punto di partenza, la presa di consapevolezza che nello scenario internazionale qualcosa doveva cambiare. È un trattato internazionale riguardante il riscaldamento globale firmato nel dicembre 1997 ed entrato in vigore il 16 febbraio 2005; nel febbraio 2009 le nazioni firmatarie del Protocollo di Kyoto sono giunte a 181. Esso prevede l'obbligo di ridurre, nel periodo 2008/2012, le emissioni ad effetto serra (biossido di carbonio, metano, ossido di azoto, idrofluorocarburi, perfluorocarburi, esafluoruro di zolfo) in misura non inferiore al 5,2% rispetto alle emissioni registrate nel 1990.

Cosa è il progetto Enti++

nasce dalla collaborazione tra AzzeroCO2, Legambiente e Kyoto Club con l’intento di realizzare un percorso mirato all’ottimizzazione energetica del territorio, all’abbattimento delle emissioni di CO2 e al risparmio dei costi di gestione. Il progetto si rivolge a tutti gli Enti Locali come piccoli Comuni, Province,  Enti Parco, Comunità Montane, Università e consorzi, e si sviluppa in un percorso a tappe dove AzzeroCO2propone interventi di riqualificazione energetica e azioni di sensibilizzazione ed informazione della cittadinanza.

La realizzazione del percorso di progressivo abbattimento delle emissioni prevede lo sviluppo di attività articolate in due fasi.

Fase 1

Questa è la fase dell'analisi dello stato di fatto, della valutazione e della pianificazione degli interventi durante la quale AzzeroCO2elabora, sulla base dei dati forniti dall’Ente, un Documento di Analisi e Pianificazione Preliminare degli Interventi. Questo documento, una volta condiviso con l’Amministrazione, rappresenterà la base di programmazione per le attività da realizzare.

Fase 2

La seconda fase prevede la consulenza tecnica che comprende la progettazione esecutiva degli impianti, la realizzazione di capitolati speciali d’appalto e la stesura dei bandi di gara. Tale consulenza è di supporto alla realizzazione di interventi che riguardano: impianti a fonte solare (fotovoltaici e solare termico), impianti a biomassa, impianti a cogenerazione e reti di teleriscaldamento, impianti di riqualificazione dell’illuminazione pubblica, installazione di teli diatermici per le piscine, audit energetici di edifici. Oltre alle attività indicate, l’Ente ha la possibilità di sviluppare altri progetti: adeguamento del regolamento edilizio in chiave sostenibile, raccolta differenziata porta a porta, progetti sulla mobilità (bike sharing, bus elettrici), progetti di forestazione. Durante il percorso AzzeroCO2 supporta l’Amministrazione organizzando Gruppi di acquisto per diffondere l’impegno sociale dell’Ente e permettere ai cittadini di ottenere informazioni sulle possibilità di intervento e beneficiare di condizioni economiche vantaggiose.