Comune di Dolceacqua
Home >> Il Comune Informa >> Costituito il nuovo Comitato Mensa Scolastica
mensa-scolasticaSono stati nominati i componenti del Comitato dai rispettivi organi, così come prevede il regolamento:

 - Fabio Costanzo (Assessore alla pubblica Istruzione)

- Jacopo Leone (Presidente del Consiglio d'Istituto)

- Leonardo De Santis (Rappresentante Genitori)

- Rava Maria Pia (Rappresentante docenti)

Come richiesto dal Sindaco, nei prossimi giorni il comitato si siunirà per dare via ad un programma di controoli ed iniziative come indicato dal regolamento  comunale, che qui di seguito si allega .

I componenti sono a disposizone dei genitori per ogni segnalazione fosse necessaria.

 

 

 

REGOLAMENTO MENSA SCOLASTICA COMUNE DI DOLCEACQUA

 

Le finalità della Commissione sono:

- Svolgere un ruolo di collegamento tra l'utenza e l'Amministrazione Comunale,

alla quale compete l'organizzazione dell'erogazione del servizio di mensa

scolastica;

- Riportare le istanze degli utenti;

- Monitorare il servizio di mensa scolastica

- Fare proposte di miglioramento

- Favorire la partecipazione e la trasparenza nella gestione del servizio

- Attivare forme di collaborazione e di coinvolgimento degli utenti

- Il presente Regolamento disciplina la modalità di funzionamento della

commissione e i rapporti con l'Amministrazione Comunale.

Art. 2 - Composizione e nomina

La Commissione esercita la propria attività nell'ambito della refezione scolastica della Scuola sita in Dolceacqua facente parte dell'Istituto Comprensivo della Val Nervia, ed è formata da:

Il Sindaco di Dolceacqua o Suo delegato;

n. 1 rappresentante del'Associazione Genitori;

n. 1 rappresentante dei genitori delegato dal Consiglio d'Istituto;

n. 1 rappresentante degli insegnanti delegato dal Consiglio d'istituto.

I membri della Commissione eleggono nel proprio seno n.1 Presidente e n. 1 Segretario verbalizzante.

Art. 3 - Durata e funzionamento

I rappresentanti dei genitori all'inizio di ogni anno scolastico designano i rappresentanti in seno alla Commissione e li comunicano all'Ufficio dei Servizi sociali / ufficio scuola.

I rappresentanti possono essere nominati anche in numero superiore a tre, in tal caso potranno partecipare a turno e a loro scelta alle riunioni della Commissione.

Alla fine di ogni anno scolastico la Commissione decade automaticamente e deve essere nominata nuovamente con l'inizio del successivo anno scolastico, nella forma e nei modi previsti dal presente articolo.

I componenti la commissione in rappresentanza dei genitori, decadono automaticamente in caso di passaggio ad altro grado scolastico (secondaria di primo grado), dei propri figli.

La convocazione della Commissione viene effettuata dal Presidente oppure può essere convocata dalla richiesta motivata dalla maggioranza dei membri, con avviso scritto da trasmettere agli altri membri almeno 5 giorni prima della data della riunione, dove viene indicato l'ordine del giorno.

Alle riunioni della commissione potranno partecipare a titolo consultivo e su invito del Presidente, membri esterni quali rappresentanti del'A.S.L. n.1 Imperiese del servizio di igiene degli alimenti e della nutrizione, medici dietologi.

Art. 4 - Competenze

La Commissione mensa

- Fornisce suggerimenti al fine di ottimizzare il servizio nei limiti che vengono

attribuiti dal presente Regolamento rispettando le normative fissate dal contratto

d'appalto e dal capitolato d'appalto che regolano la concessione del servizio

mensa tra il Comune di Doceacqua e la ditta.

- Fornisce pareri consultivi all'Amministrazione Comunale per eventuali modifiche

del servizio stesso nei limiti sopra menzionati

- Può fare proposte sulla composizione del menù compatibilmente con il contratto

d'appalto e con le tabelle dietologiche previste dal A.S.L.

- Svolge visite nei locali adibiti a refettorio, per i controlli sulla distribuzione dei pasti,

sulla loro qualità e quantità;

- Verifica la pulizia dei locali e delle stoviglie;

- Verifica il rispetto da parte del personale, delle norme igienico-sanitarie;

- Verifica la conformità dei menù;

Art. 5 - Modalità e svolgimento dei controlli

Le visite presso i locali adibiti a refettorio potranno avvenire, senza preavviso, massimo una volta al mese.

Le visite per controlli giustificati da particolari esigenze dovranno essere concordate preventivamente con l'Ufficio comunale competente.

Per non interferire con la normale attività lavorativa degli operatori i componenti della commissione mensa potranno accedere alla sala refettorio in numero massimo di tre membri alla volta, limitandosi ad assistere alle diverse fasi della somministrazione dei pasti con esclusione di qualsiasi forma di contatto diretto e indiretto con le sostanze alimentari, attrezzature e suppellettili.

Durante le visite sarà prestata la massima attenzione per non intralciare il corretto svolgimento di fasi particolarmente a rischio igienico-sanitario.

Per valutare meglio la qualità del servizio potrà essere richiesto al Responsabile della ditta presso il refettorio, l'assaggio del cibo somministrato.

I membri della Commissione non potranno procedere al prelievo di sostanze alimentari.

I membri della Commissione mensa devono astenersi dalle visite di controllo in caso di tosse, raffreddori e malattie dell'apparato gastrointestinale.

Di ciascun sopralluogo effettuato, la Commissione mensa redigerà una scheda di rilevazione/valutazione da inoltrare all'Ufficio comunale competente del Comune di Dolceacqua.

La Commissione mensa essendo un organo propositivo e non esecutivo, non può richiamare il personale di cucina, riferire allo stesso osservazioni o reclami o modificare le modalità di svolgimento del servizio.

I compiti della verifica rientrano nelle seguenti competenze:

Locali arredi e attrezzature:

- Controllo delle pulizie dei refettori, dei tavoli delle stoviglie senza toccare per

nessun motivo alimenti, stoviglie, tovaglioli e tovagliette.

- Verifica che il personale addetto alla distribuzione rispetti le norme igienico-

sanitarie

Gradibilità dei pasti:

La verifica della gardibilità dei pasti può essere effettuata:

- chiedendo di assaggiare il cibo che verrà somministrato;

- chiedendo agli insegnanti e mai ai bambini un parere sulla pietanze

- verificando quanti bambini hanno consumato il pasto o quanti l'hanno rifiutato

attraverso l'entità degli scarti

Monitoraggio del servizio

Attraverso il monitoraggio del servizio la Commissione mensa ha la possibilità di rilevare eventuali: - anomalie che possono riguardare:

- sottodosaggio delle porzioni

- mancata o tardiva consegna dei pasti

- non conformità del pasto fornito con quello previsto dal menù

- presenza episodica di corpi estranei

- presenza di alimenti scaduti

- odore sgradevole

- malesseri o disturbi, particolarmente diffusi fra gli utenti, riconducibili al cibo

consumato nella mensa scolastica

- mancato rispetto delle diete speciali.

Proposta:

SCHEDA MONITORAGGIO DEL SERVIZIO MENSA SCUOLA DI DOLCEACQUA

Membro (nome e cognome)____________________________________________

Visita del (data) ________________________________________________________

PORZIONI:

ottima

buona

sufficiente

insufficiente

CONSEGNA DEI PASTI:

ottima

buona

sufficiente

insufficiente

ODORI SGRADEVOLI:

presente

non presente

PRESENZA EPISODICA DI CORPI ESTRANEI NEI PIATTI:

presente

non presente

CONFORMITA' DEL PASTO FORNITO

CON QUELLO PREVISTO DAL MENU':

conforme

non conforme

RISPETTO DELLE DIETE SPECIALI:

rispettato

non rispettato

NOTE:

______________________________________________________________________________

______________________________________________________________________________

______________________________________________________________________________

Firma__________________________________